Borse di studio, voucher, premi: iscriversi a MCI non è mai stato così facile!

Scegliere MCI, quest’anno, potrebbe davvero rivelarsi la mossa giusta. Mai, infatti, c’erano state così tante opportunità per iscriversi al nostro master senza doverne sostenere i costi.

BORSE MCI_POST

 

La prima opportunità di finanziamento ci rende anche un pizzico orgogliosi. Da quest’anno, infatti, MCI è uno dei master accreditati dall’INPS. L’ente, in questo modo, ha riservato ai nostri iscritti ben cinque borse di studio a copertura totale delle tasse di iscrizione. Le borse in questione sono riservate ai figli di dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione. Gli unici due requisiti richiesti sono:

  • avere un’età inferiore a 40 anni;
  • essere inoccupato o disoccupato alla data di presentazione della domanda.

Il bando è già stato pubblicato sul sito dell’INPS. È possibile presentare la domanda fino al giorno 11 dicembre, termine ultimo per la presentazione della domanda di ammissione a MCI.

La seconda opportunità di finanziamento è ben conosciuta dagli iscritti alle precedenti edizioni di MCI. Stiamo parlando dei voucher per l’alta formazione messi a disposizione dalla Regione Toscana nell’ambito del progetto GiovaniSì. Quest’anno l’avviso rimarrà attivo dal 15 ottobre al 15 novembre, c’è quindi una quasi perfetta sovrapposizione con il periodo di preiscrizione a MCI. In questo caso possono presentare la richiesta di voucher:

  • coloro che sono residenti in Toscana;
  • chi non ha ancora compiuto 35 anni;
  • chi non ha usufruito del voucher per l’alta formazione negli anni accademici 2015/2016 o 2016/2017;
  • chi dispone di un ISEE (2017) valido per le prestazioni per il Diritto allo Studio Universitario non superiore a 40.000 euro.

Le modalità di presentazione della domanda, la documentazione necessaria e ulteriori informazioni sono reperibili sull’apposita pagina del sito di GiovaniSì.

Anche la Regione Puglia sostiene l’alta formazione attraverso il progetto “PASS LAUREATI – Voucher per la formazione post-universitaria”. MCI ha tutte le caratteristiche per rientrare fra le attività formative finanziabili. L’avviso scade il 31/10/2017.

I lavoratori autonomi, inoltre, potranno sfruttare, fino al 30 settembre prossimo, i voucher formativi per giovani professionisti messi a disposizione sia dalla Regione Campania che dalla Regione Toscana, sempre nell’ambito del progetto GiovaniSì.

Per finire segnaliamo che, come ogni anno, MCI offre, anche la prossima edizione, due premi di studio che verranno assegnati – ex post – ai primi classificati nella graduatoria finale redatta sulla base dei risultati delle prove intermedie.

Commenta il post