Withandwithin, dove le donne contano

Pubblichiamo il post di Paola Leo, partecipante alla settima edizione del Master.

Immaginate uno spazio in cui possano convogliare il potere della condivisione generato da Facebook e l’ottima vetrina promozionale creata da Blomming.

L’avete immaginato? Bene, quello spazio esiste già, si chiama WithandWithin. Cos’ha di particolare? È tutto rosa, non solo per una scelta stilistica di layout, ma anche per una questione di genere: è per sole donne. Mamme, compagne, figlie, WithandWithin è aperto a tutte, purché donne.

WeWlogo
«Una grande rete di promozione al femminile, dove inserire competenze e passioni affinché […] diventino occasione di reddito» cita in apertura la pagina del Cos’è W&W.

Simbolo della community, eletta leitmotiv dell’intero progetto, è la matrioska, oggetto-metafora usato per rappresentare una donna con molte vite al suo interno.

matrioska
L’idea è venuta a Paola Innocenti, una mamma che ha risolto, a modo suo, l’eterna faccenda legata al bisogno di stare a casa con i propri figli non sacrificando la carriera lavorativa.
Paola, dopo essere stata per anni responsabile di alcune aziende americane, ha chiuso con il passato e creato il suo business online, lavorando da casa senza orari lavorativi definiti e potendo così occuparsi dei suoi figli. Ha dato l’opportunità a migliaia di donne di incontrarsi in rete e fare rete, avendo modo di monetizzare interessi e passioni.

Il social network, fruibile in italiano e in inglese, è suddiviso in:

gruppi di interesse, un po’ come le pagine di Facebook, che spaziano ogni sorta di argomento (riciclo creativo, moda, cinema, trova lavoro, musica e arte, solo per citarne alcuni);

area guadagna, in cui si promuovono le professionalità e le attitudini. È uno spazio personale in cui promuoversi e ‘fare cassa’.

area scambia, in cui si possono barattare oggetti o servizi per qualcosa di ugual valore. La valuta è rappresentata dai punti fiocco. Più amiche si invitano e più punti fiocco si guadagnano.

Stando a quanto ha dichiarato a Wired la stessa Innocenti, WithandWithin è «assolutamente diverso da Linkedin perché ci stanno dentro avvocati, architetti, psicologi ma anche personal chef, sarte, rammendatrici, creative di ogni sorta […]. Abbattuto completamente il modello curriculum vitae». Nonostante sia popolato in gran maggioranza da withine (come amano definirsi le utenti, ndr) italiane, il social network ha respiro globale, pronto a partire con dei progetti mirati in UK e negli Usa. Ambizioni e programmi a parte, i numeri raggiunti da W&W sono notevoli: la pagina ufficiale su Facebook che a inizio Marzo contava 40.000 like ha sforato quota 122.000 la prima settimana di Maggio, e i dati sono in costante crescita. Insomma, uno spazio da tenere sott’occhio e già parecchio menzionato dai principali canali di informazione nazionale (Corriere, Libero e altri). Se sei donna non ti resta che entrare a far parte dell’onda rosa.

Commenta il post