Resilienza, conforto, negazione. Nello scenario socio-culturale globale, la diffusione del coronavirus è stato un potente fattore di cambiamento culturale ed economico che ha generato molteplici narrazioni.
In molti, tra aziende e professionisti della comunicazione d’impresa, si sono chiesti come comunicare in questo scenario inedito.

Se vi servono ispirazioni, insight e approfondimenti leggete il report MCI sulla comunicazione pandemica in cui troverete:

  • riflessioni sul ruolo delle imprese. Cosa si aspettano i consumatori dalle imprese in questi nuovi scenari?
  • la funzione della comunicazione d’impresa post coronavirus. Quali valori e quali linguaggi utilizzare nella comunicazione d’impresa oggi?
  • nuove idee per il futuro dei diversi settori di business. Come rispondere ai nuovi bisogni?

Caterina Schiavon, socio-semiologa esperta di studi di scenario, ha guidato due focus group all’interno delle aule di MCI. Le riflessioni nate da questa indagine sono i contenuti del report, che peraltro coincidono con i risultati di numerose indagini portate avanti dalla stessa Caterina Schiavon dedicate all’analisi di scenario durante il coronavirus (vedi il progetto 50 vite dell’istituto di ricerca KKIENN).

Per noi il documento rappresenta un invito al pragmatismo: le imprese possono rispondere ai nuovi bisogni in modo diverso da come è stato fatto fino ad ora.

Buona lettura e condividete i vostri feedback.

Per scaricare il report lascia la tua mail

Dichiaro di aver letto e accettato la privacy policy